Home
Chi sono
Naturopatia
Massaggi
Floriterapia
Reiki
Contatti
Link utili
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 
Rei - l’energia che spinge verso la vita
Ki - la forza vitale che prende forma negli esseri viventi.
 
Durante la vita, le esperienze dolorose, le tensioni, i bisogni inappagati hanno l’effetto di bloccare il flusso dell’energia che scorre nell’Uomo.
 
Reiki aiuta a rimuovere i blocchi, le crisi e le difficoltà per ottenere un profondo benessere psicofisico: riduce lo stress, permette di vedere quella parte di se che non si riesce a vedere, dà il coraggio di fare le scelte per cambiare le situazioni che non si pensa di essere in grado di gestire.
Per questo Reiki è una via di guarigione naturale per l’armonia del corpo, delle emozioni e dei pensieri.
 
Reiki è spesso definito come una tecnica di auto-guarigione, in quanto, sebbene l'energia si possa trasmettere anche ad altre persone, viene in genere utilizzata principalmente dall’operatore Reiki su di se. Proprio in questo sta la bellezza del Reiki: nella sua versatilità, nella possibilità di adattare tempi e modi alle proprie esigenze, al proprio stile di vita, come un dono fatto a se stessi.
Reiki non ha nulla a che vedere con religioni, sette e filosofie, è una semplice tecnica che chiunque può praticare: l'estrema semplicità, con la conseguente facilità dell'apprendimento, l'immediata verifica delle sue possibilità (già durante il corso l'energia inizia a scorrere ed è quindi possibile sperimentare immediatamente i suoi benefici); la potente azione riequilibrante che si manifesta anche a livello emotivo e mentale della persona,l'assenza di controindicazioni, fa di Reiki una tecnica sempre a portata di mano.
 
Reiki fin dalle sue origini è suddiviso su tre livelli di cui il primo è quello fondamentale: contiene in se tutti gli insegnamenti per praticarlo su se stessi, su altre persone, animali e piante.
 
Dopo aver utilizzato e compreso il primo livello Reiki,  "Shoden" può nascere l’esigenza di  accedere al secondo livello, "Okuden" che significa "conoscenza più profonda" o anche "Il Tempio Interiore, nel quale si impara a conoscere e utilizzare tre simboli che hanno la capacità di potenziare i trattamenti Reiki. Accedere al secondo livello significa affrontare cambiamenti profondi  nella propria esistenza, rompere schemi  e abitudini. Prendere il secondo livello significa di aver deciso di entrare in contatto con la vera essenza. personale. Il secondo livello Reiki da la possibilità di superare le barriere spazio/tempo, risolvere i nodi del passato e lavorare sul futuro.
Il terzo livello é per chi vuole diventare Master Reiki é il livello che insegna la conoscenza necessaria per attivare chi non ha Reiki. Il terzo livello ha un'unica attivazione con il simbolo proprio del Master che racchiude in se tutti gli altri simboli, é un simbolo potente e sacro.
Chi diventa Master Reiki non é arrivato alla fine del percorso, anzi é all'inizio di una nuova esperienza.

Site Map