Home
Chi sono
Naturopatia
Massaggi
Floriterapia
Reiki
Contatti
Link utili
 genzian










Gentian "Per quelli che si scoraggiano facilmente. Essi possono migliorare progressivamente nella loro malattia o nei loro affari quotidiani, ma ad ogni piccolo ostacolo, il più leggero ritardo in questa progressione causa loro dubbi e li demoralizza".

mimulus











Mimulus "Paura delle cose del mondo. Malattie, dolori, incidenti, povertà, dubbio, solitudine, sfortuna, le paure della vita quotidiana. Queste persone sopportano le loro fobie segretamente e in silenzio,  non ne parlano volentieri agli altri."

sentori










Centaury - 
"Buoni, tranquilli, gentili, sono persone estremamente ansiose di servire gli altri, che abusano e pretendono troppo dalle loro forze. Il loro desiderio di assecondare il prossimo è così sviluppato che diventano più servi che aiutanti. La loro buona natura li porta ad assumere più della parte di lavoro che gli spetta, e così facendo, hanno trascurano la propria particolare missione nella vita." 

honey










Honeysucle"Per quelli che vivono nel passato. Che fu forse felice, o nel ricordo di un amico perduto o di ambizioni non realizzate. Essi non si aspettano di trovare una felicità simile a quella che hanno conosciuto".
cico











Chicory - "Per coloro che sono molto attenti ai bisogni degli altri, hanno la tendenza a prendersi eccessivamente cura dei bambini, parenti, amici e trovano sempre qualcosa di sbagliato da rimettere a posto. Rettificano continuamente ciò che a loro avviso non va e sono contenti di farlo. Desiderano avere vicino quelli che amano".
 
elm










Elm “Per quelli che hanno un buon lavoro, seguono la loro vocazione e sperano di fare qualche cosa di importante a beneficio dell'umanità. Nello stesso tempo possono attraversare periodi di depressione quando sentono che l'impresa in cui si sono impegnati è troppo difficile e al di là del potere dell’essere umano".

 
Tra il 1928 e il 1935, il Dr. Bach trovò i trentotto rimedi floreali per i quali fece una divisone in base ai fiori trovati.
Il primo gruppo fu definito " I dodici guaritori"
il secondo gruppo fu definito "I sette aiutanti"
l'ultimo gruppo fu definito "I diciannove assistenti"
 
Unico rimedio composto da cinque fiori é il Rescue Remedy che Bach compose per risolvere piccole e grandi situazioni d'emergenza. 
E' composto da: Rock rose, Impatiens, Cerry Plum, Clematis, Star of Bethelehem.
Il Rescue Remedy può essere impiegato in tutte quelle situazioni  che richiedono un intervento immediato e non é possibile scegliere con calma il rimedio più adatto. Ha un effetto calmante soprattutto quando si verifica un evento improvviso: uno spavento, uno stato d'ansia improvviso, stress momentaneo.
 
Bach ha diviso i trentotto rimedi in sette gruppi diversi:
-        Fiori per la paura
-        Fiori per l'incertezza
-        Fiori per l'insufficiente interesse al presente
-        Fiori per la solitudine
-        Fiori per l'ipersensibilità alle influenze alle idee
-        Fiori per lo scoraggiamento e la disperazione
-     Fiori per la preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri.

Fiori per la paura.
Rock rose
Mimulus
Cherry plum
Aspen
Red chestnut

Le paure si possono dividere in tre grosse categorie anche se la separazione fra questi aspetti non è netta.
- Paure mentali
Possono essere le cosidette preoccupazioni; queste paure sorgono a causa di elaborazioni mentali su fatti presenti  o ipotetici,  ci si attende il peggio.
- Paure emotive
Sono legate al cuore, sono i dispiaceri, le delusioni affettive. In una di queste situazioni ci si sente il cuore ferito o chiuso.
- Paure ancestrali
Sono legate alla pancia, sono incontrollabili dalla ragione, acute o profonde e scombussolano la persona, s'impongono.
La paura è un aspetto importante per la sopravvivenza e anche per salvarsi da situazioni meno drastiche eppure indesiderate, i suoi benefici effetti a volte sono stimolanti, a volte sono un invito alla prudenza e alla riflessione. Con i fiori non si vuole escludere la paura dalla propria vita bensì integrarla.

I fiori per l'incertezza.
Cerato
Scleranthus
Gentian
Gorse
Hornbean
Wild oat
Perché non si è in grado di decidere? A volte sembra che manchino sufficienti informazioni sulla situazione così come é, si sente il bisogno di sapere di più; altre volte non si trovano le motivazioni di base per procedere nella scelta. Con quale criterio è possibile affermare che le informazioni in possesso sono sufficienti per la decisione da prendere? In entrambi i casi, in ultima analisi si tratta di fare chiarezza, capire le più profonde motivazioni del proprio procedere, essere saldi nel Centro. Una mente lucida può usare l'intuizione per sciogliere i dubbi.
 
I fiori per l'insufficiente interesse al presente.
Clematis
Honeysuckle
Wild Rose
Olive
White Chestnut
Mustard
Chestnut  Bud
Può sembrare che questo gruppo tratti stati meno forti rispetti ad altri, ad esempio una mancanza d'interesse al presente, può apparire meno grave della disperazione, molto dipende dall'intensità con cui è vissuta una qualità e ciascun gruppo può diventare la chiave principale per  l'interpretazione del proprio comportamento.
L'interesse al presente è importantissimo per armonizzare le attitudini bloccate degli altri stati ed é la porta verso l'intuizione. In tutte le culture, una parte delle istruzioni per procedere alla conoscenza di se stessi e del mondo è dedicata alla capacità di esserci, quando questa qualità é poco sviluppata, sono precluse delle esperienze di crescita interiore, sono perse delle opportunità.
La mente focalizzata, concentrata completamente in un solo compito, ha come presupposto l'attenzione che permette cogliere le sottili sfumature della natura, il messaggio del proprio cuore.
 
I fiori per la solitudine.
Water Violet
Impatients
Heather
La velocità, uno dei grandi segni del nostro tempo, unita all'accelerazione cui si é quotidianamente sottoposti negli affetti e sul lavoro, se non ben calibrati e maturate, rendono aspri e spigolosi i rapporti instaurati, non si ha tempo per stare in compagnia, di intrattenere rapporti con altre persone generando un vuoto e alimentando il senso di solitudine.
La diffusione dei grandi mezzi di comunicazione da una parte facilita lo scambio, dall'altra si é sopra caricati, si diventa indifferenti, insofferenti, soprattutto sempre più esigenti; la solitudine si esprime non tanto come una reale mancanza della possibilità di contatto, ma più che altro in una esasperata selettività 

 I fiori per l'ipersensibilità alle influenze e alle idee
Agrimony
Centary
Walnut
Holly
Questo é un gruppo di fiori per le persone che reagiscono in modo esagerato agli stimoli esterni, spesso hanno una soglia di percezione del dolore bassa per cui basta poco a far scattare meccanismi che in altre persone richiederebbero sollecitazioni più intense. Questa qualità a volte può causare non poche difficoltà, al contrario, compresa e ben integrata è fonte di notevoli approfondimenti e comprensione della realtà.
 
I fiori per la preoccupazione eccessivaper il benessere degli altri
Chicory
Vervain
Vine
Beech
Rock water
I fiori appartenenti a questo gruppo hanno in comune la qualità di riequilibrare uno sbilanciamento verso l'esterno.
Sembra che le persone che ne hanno bisogno siano  molto impegnate con se stesse, sono di solito personalità forti, con tratti almeno in certi ambiti molto decisi, sembra che sappiano con chiarezza quello che vogliono.
In realtà queste persone danno troppa importanza alle modalità esterne di realizzazione sia riguardanti se stessi, sia riguardanti gli altri; in tutti i casi si vuole dare una forma troppo definita, statica  e rigida alle dinamiche della vita; quando ci si perde nei particolari sorgono dogmi, rigidità, fissazione, bisogno di dominare per scongiurare la continua mutevolezza della materia, per capire cosa è bene e cosa è male, ognuno ha  il diritto e il dovere di esprimere la propria umanità secondo la propria particolare inclinazione.

I fiori per lo scoraggiamento o la disperazione
Larch
Pine
Elm
Sweet chestnut
Willow
Oak
Crab apple

E' il gruppo al quale appartengono il maggior numero dei fiori, sono molte le sfumature che si possono vivere in questa direzione. Avvolti dallo sconforto c'è la paura o l'incertezza  o la solitudine. Ogni fiore si può vedere intrecciato tra altri  in un susseguirsi di stati. Diversi stati bloccati, se portati all'’eccesso possono condurre allo scoraggiamento o alla disperazione; in questi casi si può procedere assumendo per qualche tempo il rimedio per la tristezza e successivamente quello specifico. Ascoltare se stessi, come sempre, è il parametro per decidere. A sua volta lo scoraggionamento non risolto può indurre altri stati bloccati. Ad esempio, una persona che si sente impotente di fronte a un'avversità ha già vissuto alcune esperienze di fallimento potrebbe reagire con un atteggiamento eccessivamente forzato.

Site Map | Cookies Policy